Burani news.

LogoBurani

Apprendere da Milano Finanza del 24 ottobre che Burani Private Holding, la cassaforte di famiglia, “porta avanti la battaglia per l’azione di responsabilità nei confronti del Presidente Walter Burani, approvata, ma mai effettivamente partita” sorprende fino a un certo punto. Lo scollamento fra proprietà e management, che la notizia testimonia, è proprio di un gruppo che è arrivato a totalizzare un debito di quasi 480 milioni di euro, per fronteggiare il quale il Presidente si è impegnato a supportare la ricapitalizzazione per un importo minimo di 50 milioni. Ovvero, il minimo sindacale, in un’azienda cresciuta moltissimo con la leva finanziaria, come ampiamente documentato nella sezione Analisi e commenti. Infine, quanto meno bizzarro appare il comportamento di un’azienda che, nel mentre non deposita nei termini di legge i documenti necessari per l’abbattimento e la ricostituzione del capitale della Holding, procede, mediante Antichi Pellettieri, ad acquisire il 100% di Cmc s.r.l. proprietaria del marchio Mario Cerutti e del 27% della Enrico Mandelli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...