Categorie
Mariella Burani

Passerelle normative.

Non si può affermare, come tanti fanno, che in Italia nulla cambi e che il nostro Paese sia fermo, senza significativi progressi. Non solo si modificano calendari calcistici e si posticipano partite, argomento che nemmeno varrebbe la pena menzionare, ma si apprende che la famiglia Burani, modificando il codice civile, ha dato mandato al CdA di valutare la messa in liquidazione -o in alternativa il ricorso a procedure concorsuali per il Gruppo- qualora non si verifichi la condizione “dell’impegno vincolante di soci o terzi, inclusi gli istituti finanziatori, a coprire le perdite per un importo minimo di 70,86 milioni di euro”. Dunque la copertura delle perdite delle società di capitali non incombe solo agli azionisti, ma anche ai finanziatori: registriamo la novità normativa, da domani si dovrà modificare molta parte del materiale didattico.