Grazie Attilio.

Attilio Giampaoli

Quando l’allievo non fa che ripetere non la stessa risonanza ma un miserabile ricalco del pensiero del maestro; quando l’allievo non è che un allievo, fosse pure il più grande degli allievi, non genererà mai nulla. Un allievo non comincia a creare che quando introduce egli stesso una risonanza nuova (cioè nella misura in cui non è un allievo). Non che non si debba avere un maestro, ma uno deve discendere dall’altro per le vie naturali della figliazione, non per le vie scolastiche della discepolanza.

C.Péguy

1 Comment »

  1. Mi sono laureato a Urbino nel novembre 2006 e sono stato allievo del prof. A. Giampaoli che per me è stato relatore in sede di laurea specialistica in economia aziendale e presidente della commissione di esame di stato dei r. commercialisti nel 2007. Prendendo spunto dagli insegnamenti del mio insegnante ritengo in parte giusta la riflessione proposta dall’ autore dell’ articolo. Per insegnare occorre avere cuore e passione, ma anche amore per il prossimo, affinchè, possa padroneggiare e mostrarsi sicuro della materia che vuole/deve imparare. Quando sostenni a Urbino l’ esame di tecnica bancaria venni rimandato all’ appello successivo e nell’ appello successivo il professore mi diede il voto di 23/30. Ero stato non frequentante, ma dall’ anno successivo iniziai la sua scuola per imprenditori e ripresi a seguire le sue lezioni, anche all’ università di tecnica bancaria.
    Da allora ho reiniziato a studiare e applicare tutte le sue tecniche di analisi, un percorso in salita che è iniziato quando mi ha insegnato, facendomi capire, l’ importanza del saper investire tempo e risorse su me stesso e che lo studio vale solo se lo si fà coinvolgendo quella che David Goleman definisce intelligenza emotiva. Avvolte mi capita di chiedermi perchè a distanza di circa , quasi quattro anni, di tutti gli insegnamente della facoltà di economia conosco ancora così bene la tecnica bancaria. La risposta è l’ ho studiata per me perchè il mio insegnante mi ha insegnato a credere in me stesso. Non c’è insegnamento più grande al mondo.
    Grazie professore.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...