Arretrati 2: daremo il sangue.

Il primo ministro greco, George Papandreou, ha dichiarato che “Atene darà il sangue” pur di ristabilire la propria credibilità. Il problema è che quella credibilità, in un paese come la Grecia, storicamente molto conflittuale, dominato da sindacati corporativi ed irresponsabili, con un tessuto sociale tutt’altro che coeso, è tutt’altro che facile da ritrovare. La Grecia non può essere salvata nè dalla UE, né dalla BCE, perché lo vieta il trattato di Maastricht, mentre non sarebbero vietati aiuti bilaterali. Chi possano essere, non è dato sapere. Ma è difficile immaginare che il costo del salvataggio di un Paese dell’UE non sia approvato da tutti i Paesi membri, ne andrebbe della credibilità dell’Unione e della fiducia reciproca, a futura memoria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...