Moda democratica.

Ci sarebbe da usare un unico tag, idiozie, e nessuna categorie, uncategorized, appunto, per la notizia proveniente dal Giappone circa i 15 dipendenti di Prada dei quali è stato chiesto il licenziamento perché brutti, vecchi e grassi, non coerenti con lo stile della maison. Sarebbero idiozie se non ci fossero di mezzo posti di lavoro, persone ed il loro futuro. Siamo ansiosi di conoscere come tratterà la vicenda il grande giornalista collettivo, quello che non manca mai agli appuntamenti con la democrazia in pericolo (e nemmeno con i ricchi inserzionisti).

La signora Prada, puntualmente fotografata dal Corriere quando in gioventù sfilava per i diritti delle donne, non si perita tuttavia né di licenziare per le ragioni suddette,, né tantomeno di produrre il made in Italy in Vietnam. Ci siamo persi qualcosa sulla democrazia, ma da quanto riusciamo a capire deve essere riservata a gente molto alla moda ed in forma perfetta: quanto al Vietnam, siamo certi che la signora Miuccia, mentre suo marito si esercitava a rompere specchi a martellate, ha manifestato anche per quello. Perché lo liberassero, per poterci costruire una bella fabbrichetta di moda: democratica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...