Categorie
Banca d'Italia Banche Vigilanza bancaria

Una figura da cioccolatai.

La Cassa di risparmio di Rimini (Carim) è stata commissariata dal Tesoro. Lo comunica la Banca d’Italia, spiegando che il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, ha deciso con un decreto – emanato su proposta dell’autorità di Vigilanza – lo scioglimento degli organi con funzioni di amministrazione e di controllo di Banca Carim. L’istituto è quindi in amministrazione straordinaria “per gravi irregolarità nell’amministrazione e violazioni normative, gravi perdite patrimoniali nonchè per gravi inadempienze nell’esercizio dell’attività di direzione e coordinamento del gruppo bancario, con particolare riferimento alla controllata Credito industriale sammarinese (Cis)”. Bankitalia ha nominato gli organi della procedura: Piernicola Carollo e Riccardo Sora come commissari straordinari, e Marco d’Alberti, Giovanni Ossola e Matteo Rescigno come componenti del comitato di sorveglianza. La gestione della banca è affidata agli organi straordinari, che si sono insediati oggi e operano sotto la supervisione di via Nazionale. “La clientela – conclude Bankitalia – può continuare a operare come in precedenza con la Carim, che prosegue regolarmente la propria attività”

Di johnmaynard

Associate professor of economics of financial intermediaries and stock exchange markets in Urbino University, Faculty of Economics
twitter@profBerti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...