Categorie
Analisi finanziaria e di bilancio Banche

Mi stai diludendo: vuoi che muoro? (se Joe Bastianich lavorasse all’ufficio fidi).

Mi stai diludendo: vuoi che muoro? (se Joe Bastianich lavorasse all’ufficio fidi).

Bastianich-300x229Resterà solo un cliente storico. Resterà quel cliente, la cui pratica di fido ho letto qualche giorno fa, nella quale è scritto:”La “XYZ srl, cliente storico, opera nel settore del (..). Nell’ultimo biennio sta stupulando contratti sul mercato russo e sta avendo buoni riscontri (Quali, di grazia?). Dopo una riduzione del lavoro, e le difficoltà di incasso, il fatturato ha chiuso con ricavi per 1 mln. (utili, ovvero la capacità di reddito? Ne vogliamo parlare?) Dal bilancio si evidenzia un valore relativo al magazzino di 500mila euro, che rimane comunque elevato (sic) (dire che ci sono politiche di bilancio no? O non si può dire, perché è un cliente “storico”?) e oneri bancari per 50mila euro. La società è affidata nel sistema per fidi autoliquidati (sic) e cassa (..). In fase di chiusura i fidi con Unicredit (il dubbio che ti stiano mettendo in mano la patata bollente no?). La % (sic) di insoluti su foglio è elevata (..) con insoluti che sono stati solo parzialmente coperti (il dubbio che la capacità di rimborso sia evaporata no?). In considerazione delle garanzie a supporto, oltre alla garanzia Confidi, e tenuto conto che si tratta di un cliente storico, proponiamo il rinnovo con parere favorevole.” Auguri.

Categorie
Banca d'Italia Borsa Crisi finanziaria Fabbisogno finanziario d'impresa Imprese Indebitamento delle imprese PMI

Tu quoque, Saccomanne.

Tu quoque, Saccomanne.

saccomanni-2Come un Vincenzo Boccia di Piccola Industria di Confindustria qualsiasi, il Ministro Fabrizio Saccomanni ha detto la sua sulla situazione di difficoltà in cui versano le imprese, ritirando fuori dal cassetto i mini-bond di montiana memoria. Strumenti inservibili, di nessun vantaggio fiscale e di nessuna utilità pratica, poiché vincolati a tassi di emissione fuori mercato, e pertanto non appetibili per gli investitori. Stupisce che un ministro della preparazione di Saccomanni, già in Banca d’Italia, abbia parlato di qualcosa di cui conosce bene la sostanziale inutilità; tanto più che, perlomeno, non era mancata, con buona pace del PdL e del saccente Renato Brunetta, la chiarezza e la sincerità nell’affermare che non si intravvedono spazi per i tagli. Andrebbe aggiunta un’altra cosa, ma comprendo che nessuno voglia o possa dirlo. I prossimi tagli (p.e. i forestali calabresi?) colpirebbero il bacino elettorale di qualcuno. Un’ottima ragione per non farli: molto meglio, appunto, parlare di mini-bond.