Categorie
Alessandro Berti Uncategorized

E si sposarono.

E si sposarono.
over-the-town-chagall

E si sposarano, si sposarono e fu il nuovo mondo, eredità anche sua come di tutti, eredità della terra, più della terra epperò della terra, perchè anche la sua storia faceva parte della lunga cronaca della terra, anche la sua perché uno deve condividerla con un altro per farla sua e nella condivisione si diventa una cosa sola per quell’intervallo di tempo, una cosa sola, per quel breve intervallo almeno, una cosa sola, indivisibile, per quell’intervallo almeno irrevocabile e irrecuperabile, tutti e due in una stanza d’affitto, ma solo per un breve intervallo, e quella stanza senza pareti e senza soffitto e senza pavimento il settimo cielo per lui che ne usciva la mattina e ci tornava ogni notte.

W.Faulkner, Go down Moses, Einaudi

Categorie
Inter

Ci sono cose più importanti.

Ci sono cose più importanti.

IMG_1972

Ci sono cose più importanti (di calciatori e di cantanti), ma nulla è più importante delle persone. Ed anche a voler leggere la serata in chiave meramente sportiva (o anche economica: quale investimento ha durata ed utilità effettiva ventennale? Davvero pochi…) rimane pur sempre il carisma eccezionale di una persona che in tutti questi anni mi ha insegnato, più di ogni altra virtù -e ce ne sarebbero, dalla correttezza, alla assoluta bontà d’animo, dalla lealtà alla dedizione ed allo spirito di sacrificio- la perserveranza e la tenacia. Non mollare mai lo cantavamo quando non vincevamo mai, ce lo ricordiamo bene. Ma “el tractor” non ha mai mollato neppure dopo, facendoci capire fino in fondo che è vero che la vita è fatta in parti uguali di gioia e di dolore, come diceva P.Claudel: e quindi è degna di essere vissuta tutta.

Girava un tweet ieri, con una frase di Rainer M.Rilke, ci ho pensato tanto anche durante la partita, perché penso che riassuma bene il senso di ciò che si è fatto e che si fa ma, soprattutto, del modo come si affronta il reale. Grazie Capitano.
E per il resto, lasciatevi accadere la vita. Credetemi: la vita ha ragione, in tutti i casi.” Rainer Maria Rilke