Vai al contenuto

Categoria: Relazioni di clientela

La banca della porta accanto 2.

Sempre a proposito dell’intervista a Vittorio Terzi già citata, oltre alla sorpresa, registro una domanda semplice semplice. Come mai, se le grandi banche si sono attrezzate splendidamente bene per valutare meglio il rischio di credito, come mai Banca d’Italia avrebbe predisposto una task force per monitorare l’esposizione bancaria verso i grandi gruppi industriali? E come mai, se erano attrezzate così bene, soprattutto le più grandi, soprattutto Unicredit, hanno dovuto ricapitalizzare, dal momento che si erano mangiati la dote di capitale? Le Bcc non hanno ricapitalizzato: any suggestions?

La banca della porta accanto.

Una sorprendente, per il sottoscritto, intervista di Vittorio Terzi (responsabile di McKinsey in Italia e nel Mediterraneo) a cura di Andrea Di Biase ed apparsa su Milano Finanza il 24 ottobre scorso torna sul tema, più che mai d’attualità, della diversità di atteggiamento delle grandi banche nei confronti delle imprese. L’intervistato, in particolare, mostra fin dalle prime battute di avere a cuore una sola idea di vicinanza alle imprese, quella per cui le banche migliori sarebbero quelle che finanzierebbero anche chi non possiede nessun merito di credito. Le affermazioni di… Read more La banca della porta accanto.

L’impresa vista dalla banca: self assessment e strumenti di valutazione aziendale.

Il Sole 24 Ore on line pubblica, alla voce “Come sta la tua azienda? Scoprilo con il nostro test” un file in fomato di foglio elettronico che consente di fare, in buona sostanza, l’analisi di bilancio della propria impresa. L’autore di questo blog ricorda bene il periodo immediatamente a ridosso e quello successivo all’entrata in vigore delle disposizioni di Basilea 2, quando i giornali, economici e non, specializzati oppure no, offrivano software, strumenti di autovalutazione ed ogni sorta di modello di analisi che aveva solo un piccolissimo difetto: non era… Read more L’impresa vista dalla banca: self assessment e strumenti di valutazione aziendale.

Servizi segreti deviati, Loggia P2, Basilea 2…

Per anni, il ritornello di discorsi di uomini politici, servizi giornalistici, evocazione di pericoli, spiegazione di misteri italici sono stati i servizi segreti deviati e l’immancabile Loggia P2. Ora, sempre con il numero 2 come desinenza, è subentrata Basilea, sede del noto accordo fra banche centrali per la regolamentazione del rischio di credito. Il CorriereEconomia di oggi, in un servizio di Isidoro Trovato, parla della lentezza dei pagamenti, che fanno mancare la liquidità ai piccoli imprenditori. In particolare “(..) le grandi imprese ritardano i pagamenti, i fornitori minacciano di sospendere… Read more Servizi segreti deviati, Loggia P2, Basilea 2…