Skip to content

Scegliere: anche le banche

Nel caravanserraglio romano dei giorni scorsi si è giustificata l’accoglienza al Colonnello con la motivazione della possibilità di ampliare le nostre scelte strategiche sul versante energia, diversificando le fonti, scegliendo i fornitori e costruendo con essi partnership preferenziali. Ed è certamente una motivazione condivisibile. Ma, vivaddio, non se ne potrebbe parlare per le banche? Non si potrebbe affrontare il discorso anche nell’ambito del rapporto banca-impresa?

Banche italiane sane

Il Governatore Draghi ha affermato che le banche italiane sono sane, non hanno comperato titoli tossici, dunque va tutto bene. E che il rischio sistemico (ovvero la corsa agli sportelli) si sia allontanata dal nostro sistema creditizio non può che riempirci di soddisfazione. Il problema vero, tuttavia, non può essere appena quello di aver messo in sicurezza il sistema: perchè resta la domanda inevasa delle famiglie di un vero consulente finanziario per le loro esigenze e, da parte delle imprese, di un vero e proprio partner. Forse Profumo non ha… Read more Banche italiane sane