Categorie
Energia, trasporti e infrastrutture

Chi l’ha visto?

Chi l’ha visto?

Qualcuno ha visto quest’uomo, a parte un amico di twitter che sostiene che fosse in quarta classe a distribuire panini e birre, a pagamento, ieri fra Forlì e Cesena? Se qualcuno lo vedesse, potrebbe ricordargli che esiste una linea, nota come Adriatica, dimenticata da Dio, dagli uomini, dalla TAV e dal partito da cui proviene il nostro. Grazie di cuore dott.Moretti.

Categorie
Energia, trasporti e infrastrutture Sviluppo

No TAV 2: il passato che ritorna.

Credevo che la sporcizia, i ritardi e, soprattutto, le prese in giro delle Ferrovie dello Stato fossero un ricordo del mio passato di studente, quell’Espresso del Levante lercio e puzzolente, dove a volte non potevi salire perché nelle carrozze c’era la gente stravaccata. Mi sbagliavo. A parlare male delle Ferrovie Italiane, a quanto pare, non si sbaglia mai.

Categorie
Energia, trasporti e infrastrutture

No TAV.

Se a qualcuno può interessare, in vista delle prossime elezioni, o semplicemente per incazzarsi un po’, le province non toccate dalla TAV in direzione Nord-Sud e viceversa, sulla sola dorsale Adriatica, totalizzano 8,397 milioni di abitanti, pari al 14,73% del totale degli abitanti delle province italiane risultanti dal sito http://www.comuni-italiani.it.

Abitanti incentivati ad usare l’auto, visto che i treni si stanno trasformando in vetture da terzo mondo, con la presa in giro della ri-denominazione degli Intercity = gli espressi fatiscenti degli anni ’70, in Frecce d’Argento.

No comment.